Sabato 7, domenica 8 Luglio, un week end davvero indimenticabile per tutti i componenti del Corpo Bandistico Cassinese “F.co Solia”  in trasferta in Trentino a chiusura del gemellaggio con il Gruppo Strumentale Giovanile di Lavis (TN), già ospite a giugno della Scorribanda Cassinese.

Il programma ricco di appuntamenti ha visto il sodalizio cassinese   giungere  a Lavis nella tarda mattinata di Sabato per poi trasferirsi, nel pomeriggio  nella vicina Trento per una vista guidata al capoluogo trentino

La banda cassinese ha quindi partecipato nella serata di Sabato e nella giornata di domenica alla XVI edizione di “Portegli e Spiazi” il tradizionale appuntamento  estivo organizzato da Comune e Pro-Loco di Lavis durante il quale i portici del paese si animano, gli spiazi si riempiono di tavole, di colori e di profumi ed il numerosissimo pubblico può passeggiare nella suggestiva cornice del centro storico di Lavis, con all’orizzonte  il monte Bondone ed il gruppo del Brenta, gustando un buon bicchiere di vino e le numerose proposte gastronomiche delle associazioni del paese.

Il concerto serale nel cuore della festa, la successiva partecipazione alla messa domenicale e la sfilata tra gli stand gastronomici, unitamente ai  numerosi momenti conviviali a turistici ed eno-gastronomici, hanno suggellato il gemellaggio e l’amicizia non solo tra le 2 bande musicali, ma anche tra i 2 comuni, come hanno ricordato il sindaco Baldi che ha accompagnato in prima persona la banda per tutta la trasferta e Germana Comunello, assessore alla cultura del comune di Lavis

A chiusura del gemellaggio il Corpo Bandistico Cassinese intende ringraziare gli amici del Gruppo Strumentale Giovanile, il presidente Cristina Moser ed il Maestro Renzo Eccel,  il Comune e la Pro-Loco di Lavis per  la splendida ospitalità ed accoglienza e l’amministrazione Comunale di Cassine, nella persona del Sindaco Gianfranco Baldi, per il supporto e la partecipazione al gemellaggio.