Nella ricorrenza della festività di S. Cecilia, Patrona della Musica, il 22 novembre si è svolta a Torino, presso la Regione Piemonte la cerimonia di consegna degli attestati di Interesse Nazionale ai Gruppi di Musica Amatoriale e Popolare.

L’iniziativa nasce su proposta del Ministero per i Beni e le Attività Culturali che, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, ha istituito il Tavolo Nazionale per la promozione della musica popolare e amatoriale, riconoscendo di fatto come  questi gruppi siano, da un lato, espressione culturale tipica dei nostri territori e dall’altro lato un importante bacino di aggregazione sociale e culturale che favorendo le relazioni tra diverse generazioni e le attitudini alla conoscenza e all’esecuzione musicale, avvicinano un ampio pubblico alla fruizione della musica.

Tra questi gruppi non poteva quindi mancare il Corpo Bandistico Cassinese “Francesco Solia“, realtà da anni  saldamente radicata sul territorio, che prosegue il glorioso cammino della formazione che l’ha preceduta, diretta, appunto dal Maestro Francesco Solia.

Il gruppo musicale cassinese dopo aver ricevuto  il 18 gennaio 2011, un primo riconoscimento da parte del Consiglio Comunale di Cassine quale gruppo di interesse comunale,  vede ora raggiungere l’ambito riconoscimento di Gruppo di Interesse Nazionale.

Alla soddisfazione per il prestigioso riconoscimento, sia aggiunge quella di essere stata la delegazione più numerosa a presenziare alla manifestazione; a ricevere l’attestato una delegazione composta dal Sindaco di Cassine Gianfranco Baldi, dall’Assessore alla Cultura Sergio Arditi, dal Presidente del Corpo bandistico Lisa Tortello, dal maestro Direttore Stefano Oddone e da un nutrito gruppo di musici tutti in divisa e con al seguito il vessillo dell’associazione.