A cosa i sérvo ir nòti mosicäl

DÒ – a fè mnì d’cativ imor j’avär.

RE – a governè ij stat.

MI – paròla osuäl dij’mbecil e blaghër.

FA – a cmandè.

SÒL – a scaodè e ‘nluminè ra tèra.

LA – a acordè ra chitära, ‘r mandolej,’r violej,

e averb d’luògh lontan da chi ch’o pärla.

SI – a contentè coj ch’i ciämo,

e averb d’luògh davsei a chi ch’o pärla.

DUÒJ SI – a contrè matrimoni.

A cosa servono le note musicali

DO – a fare venire di cattivo umore gli avari.

RE – a governare gli stati.

MI – parola usuale degli imbecilli e sbruffoni.

FA – a comandare.

SOL – a scaldare e illuminare la terra.

LA – ad accordare la chitarra, il mandolino, il violino, e avverbio di luogo lontano da chi parla.

SI – ad accontentare quelli che chiamano, e avverbio di luogo vicino a chi parla.

DUE SI – a contrarre matrimonio.